Villa Castelli,differenziata a 65 per cento: si va verso risparmio in bolletta

Villa Castelli,differenziata a 65 per cento: si va verso risparmio in bolletta
13 Mar

Villa Castelli,differenziata a 65 per cento: si va verso risparmio in bolletta

VILLA CASTELLI - Raccolta differenziata a quota 65 per cento. E’ quanto previsto e comunicato in una nota inviata dall’Amministrazione comunale di Villa Castelli, tramite il responsabile del Settore Sue – Patrimonio e Ambiente, arch. Giuseppe Urgese, al Servizio ciclo dei Rifiuti e Bonifica della Regione Puglia.

“Proprio in questi giorni – spiega il sindaco Vitantonio Caliandro – la giunta comunale ha approvato una delibera con cui si prende atto del contribuito di quasi 37mila euro derivanti dal Piano di Azione relativo agli obiettivi di servizio, in relazione al potenziamento della raccolta differenziata. Ora sarà individuata un’area di proprietà comunale dove realizzeremo un piccolo centro di raccolta urbano. Con questo ulteriore intervento contiamo di raggiungere la percentuale del 75 per cento di differenziata”.

La stima di previsione, nonostante le difficoltà legate ai conferimenti in discarica che si registrano un po’ in tutto l’ambito territoriale, è comunque sostanziata dagli ottimi risultati raggiunti negli ultimi mesi. Risultati che fanno appunto prevedere il raggiungimento dell’obiettivo fissato dalla legge regionale 1/16, in base alla quale, con il 65 per cento di differenziata ottenuto fin dal mese successivo all’entrata in vigore del provvedimento (presumibilmente dal corrente mese di marzo, visto che la legge è del 15 febbraio scorso), potrà essere rideterminata l’aliquota relativa all’ecotassa, che dovrebbe così scendere a 5,17 euro per tonnellata di rifiuti. Villa Castelli raggiungerebbe in tal modo un duplice risultato positivo: da una parte una città più pulita ed un maggiore rispetto dell’ambiente, dall’altra un notevole risparmio per la cittadinanza. 

Fonte: brindisireport.it